Pubblicato il

Risorse e strumenti utili per la SEO

Strumenti di verifica

Gli strumenti di verifica permettono di effettuare test di prestazioni sui siti, verificare il corretto funzionamento dei servizi, garantire scansionabilità delle pagine e di eventuali rich snippet, verificare il robots.txt e così via.

  1. Verifica correttezza dei rich snippets (“stelline” delle recensioni, ad esempio) https://developers.google.com/structured-data/testing-tool
  2. Check della risposta di link e URL https://httpstatus.io
  3. Velocità di caricamento delle pagine https://tools.pingdom.com
  4. Scansione del file robots.txt https://www.google.com/webmasters/tools/robots-testing-tool

Segnalazione siti

Questi tool sono utili per segnalare siti di news e farsi inserire in Google News, ma anche segnalare anomalie e violazioni a Google.

  1. Segnalare il proprio sito su Google News: http://www.google.it/support/news_pub/bin/answer.py?hl=it&answer=191208&rd=1
  2. Segnalare pagine di spam a Google: https://www.google.com/webmasters/tools/spamreportform?hl=it
  3. Segnalare link a pagamento a Google: https://www.google.com/webmasters/tools/paidlinks?pli=1&hl=it
  4. Siti scraper (che copiano in tutto e per tutto i contenuti del tuo sito): puoi segnalare da qui: Report Scraper Page.
  5. Violazione del copyright: Rimozione dei contenuti da Google

Rimozione contenuti siti

Questi strumenti di rimozione sono utili per rimuovere pagine di propri siti (Search Console) o di siti altrui (ad esempio per violazioni del copyright).

  1. Rimozione di una pagina di un proprio sito (deve essere impostata la Search Console): https://www.google.com/webmasters/tools/url-removal
  2. Richiesta di rimozione di una pagina qualsiasi: https://support.google.com/legal/contact/lr_eudpa?product=websearch

Guide generali

Queste sono guide utili per la SEO di carattere generale, a partire dalle istruzioni per webmaster fino ad arrivare al quality rating. Si scende poi nel dettaglio con le guide per indicizzare un sito, per effettuare la SEO in pochi e semplici passi e per fare link building e promozione del sito.

  1. Istruzioni per webmaster (Google): https://support.google.com/webmasters/answer/35769?hl=it
  2. Documento ufficiale sul quality rating (Google): http://googlewebmastercentral.blogspot.in/2015/11/updating-our-search-quality-rating.html
  3. Istruzioni per webmaster (Bing): http://www.bing.com/webmaster/help/webmaster-guidelines-30fba23a
  4. Come accorgersi di una penalizzazione: https://seo.salvatorecapolupo.it/blog/come-verificare-se-il-proprio-sito-e-affetto-da-una-penalizzazione/
  5. Come rimuovere una penalizzazione: https://salvatorecapolupo.it/cosa-comporta-rimuovere-una-penalizzazione-da-google.html
  6. Come fare la link building su un sito: https://seo.salvatorecapolupo.it/blog/come-fare-correttamente-link-building/
  7. Come indicizzare un sito: https://seo.salvatorecapolupo.it/blog/come-indicizzare-un-sito-guida-passo-passo/
  8. Come usare gli operatori di ricerca: https://seo.salvatorecapolupo.it/blog/guida-agli-operatori-di-ricerca-di-google/
  9. Guida completa alla SEO: https://seo.salvatorecapolupo.it/blog/guida-seo-iniziare/

SEO Yoast è un buon plugin SEO?

SEO Yoast è molto utilizzato dai blogger WordPress ma, a mio avviso, non è affatto la soluzione ideale per tutti i siti. Si basa peraltro su approssimazioni grossolane, ed è impreciso nell’attribuire il corretto significato ai termini. Il tutto è ben sintetizzato da questo video di Giorgio Taverniti, che sottoscrivo in pieno.

LEGGI ANCHE:   Il mio sito non appare su Google: piangi (oppure leggi qui)

Buone alternative per WordPress possono essere ad esempio SEO Ultimate.

3 articoli fondamentali sulla SEO

[analisi on-page] Un articolo del blog di Davide Pozzi che illustra una tecnica estensiva molto interessante per l’analisi on page di un contenuto sul web. [analisi dei backlink] Illustra in modo esaustivo le più diffuse tipologie di anchor text in ingresso ad un sito, facendo intuire già da allora i rischi legati alle sovraottimizzazioni. Datato 2012, ma a mio avviso ancora validissimo come approccio – ad esempio nel caso in cui sia necessario ripulire un profilo di link dallo spam.

Altro must dell’ottimo Enrico Altavilla, da leggere e imparare a memoria.

Trovare i backlink della concorrenza

Trovare i backlink altrui può essere utile per attuare strategie di link building che siano davvero concorrenziali e significative: per quanto sia impossibile trovare tutti i link in questione (Google e Bing non li mostrano, se non ai proprietari dei siti), questi strumenti non ufficiali possono aiutarci molto allo scopo.

  1. ahrefs.com
  2. ranktrackr.com
  3. it.majestic.com
  4. openlinkprofiler.org

In alternativa, Google rimane lo strumento più adatto a cercare backlink, ovviamente in questi termini è necessario più tempo.

Programmi gratuiti e open source utili per le attività SEO

Concludo con una lista di software utili per la SEO come strumenti di diagnostica.

  1. SEOPanel (free e open source, si installa su un webserver, funziona in PHP / MySQL e serve come strumento di monitoraggio periodico dei risultati di ricerca; consulta la guida per maggiori informazioni)
  2. Serposcope (software SEO di monitoraggio, scritto in Java)
  3. SEO Ultimate (il miglior plugin per WordPress per la SEO, ho scritto anche la guida)
  4. SEOstats (libreria open source in PHP per la SEO)

Lezione 0: le basi della SEO

Un mini-corso base alle attività SEO: per partire con il piede giusto.

Pubblicità

Hosting WordPress? Nessun problema, c'è Supporthost

 

Originally posted 2018-08-07 22:33:42.