in SEOWolf - Il blog SEO del signor Capolupo

Come simulare ricerche su Google da qualsiasi posizione e con qualsiasi dispositivo

La SEO, si sa, non è una scienza esatta: Google può comunque decidere in autonomia, e fare quello che gli pare, al netto dei nostri sforzi e good practices applicate sui nostri siti. In molti casi, del resto, la simulazione della ricerca da vari dispositivi (mobile, desktop, tablet) e da varie posizioni geografiche è utile (per non dire necessaria) per la local SEO, e anche per avere un’idea di come si possa ottimizzare il posizionamento rispetto ai vari casi. E ce ne sono tanti, da considerare:

  • una ricerca da desktop, infatti, produce dei risultati;
  • una ricerca da mobile ne produce quasi certamente altri, sempre per la stessa ricerca;
  • la SERP potrebbe inoltre variare se siamo loggati o meno in Gmail, come se non bastasse;
  • la SERP, inoltre, potrebbe cambiare anche in base al dispositivo usato ed alla posizione geografica rilevata.

Per evitare di doversi spostare fisicamente da Roma a Milano, ad esempio, e simulare le stesse ricerche andandosene in giro (“un attimo che testo da ricerca da Bologna, 3 ore e lo faccio asp“), ci sono vari tool software che ci possono dare una grossa mano.

LEGGI ANCHE:   Correlazione & SEO, un equivoco che confonde anche i guru

Simulare ricerche da mobile

Il modo più semplice per simulare le ricerche da smartphone è quello di usare uno user-agent differente, e per cambiarlo ci sono degli addon per browser molto pratici e veloci

User-agent Switcher (Firefox)

Funziona molto bene ed è quello che uso anch’io: permette di effettuare il cambio di user agent e di fare le ricerche da mobile pure se siete su desktop. Tecnicamente la cosa è nota col nome di spoofing, e consente di vedere il modo in cui diversi siti web vengono visualizzati su browser e dispositivi diversi. Cosa che permettono anche altre soluzioni, ma per vedere i risultati in SERP è l’unico modo pratico. Funziona, se servisse specificarlo, su qualunque sistema operativo: Windows, Mac e Linux.

Pubblicità

Devi fare acquisti per la tua azienda? Prova Amazon Business

Link (solo per firefox): https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/user-agent-switcher-revived/

User-agent Switcher (Chrome)

Equivalente al precedente, per browser Chrome e per qualsiasi sistema operativo Windows, Mac e Linux.

Link (solo per Chrome): https://chrome.google.com/webstore/detail/user-agent-switcher-for-c/djflhoibgkdhkhhcedjiklpkjnoahfmg

Come simulare ricerche geolocalizzate

Per simulare le ricerche dalle città italiane bisognerebbe manipolare l’URL di ricerca di Google, il che non è pratico e presenta un problema di fondo: la città è crittografata nell’URL, per cui non esiste un sistema per farlo da soli a mano, a meno di sbattersi un po’.

Pubblicità
LEGGI ANCHE:   Ma a che servono 'sti catz di guest post?

Molto meglio, in mancanza di soluzioni specifiche e di tool a pagamento, usare uno strumento free quale isearchfrom.com a quel punto, che vi permette di selezionare paese, lingua e città da cui effettuare la ricerca. Molto comodo, pratico e funzionale, per cui vi fornisce in automatico l’URL di Google che potrete eventualmente condividere con colleghi e clienti.

Il tool permette di effettuare ricerche geolocalizzate anche dall’estero, eventualmente.

Come simulare ricerche su Google da qualsiasi posizione e con qualsiasi dispositivo
Valutazione: 4/5 basata su 1553 votanti.
Parliamo di SEO: ecco alcuni dettagli su come migliorare un sito. Per un preventivo gratis contattami.