Pubblicato il

Cosa sono le stampelle canadesi

Le stampelle canadesi sono un ausilio medico che permette la deambulazione dei pazienti vittime di infortuni abbastanza gravi agli arti inferiori. Si tratta di semplici attrezzi, composti da un tubo metallico, un gommino in gomma anti-scivolo all’estremità inferiore ed un impugnatura ergonomica che permette di appoggiarsi alla stampella canadese senza sovraccaricare di peso l’arto sofferente o il gomito. Questo genere di ausili è indicato per coloro he stanno seguendo un processo riabilitativo e, permettono al paziente di ritornare a muoversi gradualmente recuperando a poco a poco la mobilità dell’arto. In commercio esistono diversi tipi di stampelle, tocca al medico curante indicare al paziente il modello più giusto perché il processo di guarigione sia meno gravoso e più semplice. La tipologia che prende il nome di stampelle canadesi, è quella maggiormente consigliata anche per gli anziani, grazie alla forma ergonomica dell’impugnatura e alla leggerezza della stampella.

Pubblicità

Per chi sono indicate le stampelle canadesi?

Generalmente le stampelle canadesi sono un ausilio consigliato nei casi di problemi medio-gravi agli arti, in quelle situazione cioè in cui il paziente può sopportare un carico che si aggira attorno al 40-50% del proprio corpo sull’arto, e nella fase successiva dopo una guarigione progressiva, quando il paziente può aumentare il carico sull’arto e riprendere a deambulare con cautela. Il bastone canadese permette ai pazienti in questi casi di decidere autonomamente il carico di peso da far gravare sull’arto.

LEGGI ANCHE:   Non inviate offerte via messaggi privati su Linkedin: è spam

Come si utilizzano le stampelle canadesi

Le stampelle canadesi sono un ausilio per la deambulazione, i pazienti con problemi agli arti non dovrebbero utilizzarle per alzarti da sedie o divani, perché il peso sulle spalle sarebbe troppo gravoso e l’appoggio non troppo stabile, ragion per cui è preferibile sedersi su sedie e divani con braccioli che facilitano la mobilità e sono un buon punto di appoggio. Nei casi in cui il medico autorizza il paziente a ripartire il carico su due stampelle canadesi, sarà possibile iniziare a deambulare progressivamente senza gravare troppo sugli arti, facendo leva sulle braccia per avere un movimento in avanti, ricordando di non superare mai la lunghezza delle stampelle. Più semplice la traslazione con l’ausilio di una sola stampella canadese, che si utilizza quando la fase di guarigione è già ad uno stadio più avanzato, ed è possibile muoversi agilmente senza però caricare eccessivamente l’arto malato, come nei casi di pazienti con problemi alle articolazione che utilizzano protesi alle ginocchia.

LEGGI ANCHE:   Un corso per imparare a programmare ci può essere di grande aiuto

Come devono essere regolate le stampelle canadesi

Molti pazienti piuttosto che acquistare le stampelle canadesi tendono a prenderle in presto da conoscenti, in questo caso la lunghezza sbagliata dell’ausilio può mettere a rischio spalle, articolazioni, schiena, gomito e mani, perché il peso non sarà ripartito in maniera corretta. Sarebbe preferibile acquistare le stampelle canadesi su misura per le proprie esigenze personali così da stabile la lunghezza perfetta per il singolo paziente; su www.sanort.com è possibile trovare ausili per la deambulazione a prezzi convenienti e fatti su misura per il benessere di ogni paziente.

 

Cosa sono le stampelle canadesi
Valutazione: 4/5 basata su 550 votanti.
Parliamo di SEO: ecco alcuni dettagli su come migliorare la SEO. Per un preventivo gratis contattami.